Ilaria Russo

russo

FORMAZIONE ARTISTICA E LAVORATIVA

Ilaria Russo nasce a Lecce il 17/05/1985. Mostrando fin da piccola una forte propensione musicale, matura una tenace passione verso lo strumento del pianoforte e inizia da sola a leggere la musica e a suonare per imitazione.

Intraprende tuttavia lo studio serio dello strumento molto più tardi, sotto la guida del M° Valentina Parentera. Si diplomerà a pieni voti, pochi anni dopo, nel 2009, presso il conservatorio Tito Schipa di Lecce,nella classe del M° Roberto Corlianò, dopo aver riportato risultati positivi in una serie di concorsi, tra i quali:

• II premio al XIX Concorso nazionale “Giovani promesse” a Taranto.
• II premio al XIX Concorso nazionale “Giovani promesse” a Taranto.
• I premio al VII Concorso Musicale Internazionale “La Vallonea”, a Tricase.
• I premio al “Concorso Nazionale Musica Reservata”, a Taurisano.

Congiuntamente, porta a termine una brillante carriera universitaria. Nel 2010 discute, presso l’Università del Salento, una tesi in Storia della musica medioevale, ottenendo, con il massimo dei voti, il titolo in Dottore in scienze dei Beni Musicali.

Sempre presso l’ateneo leccese frequenta con successo il Master in musica e comunicazione audiovisiva, discutendo, sotto la guida di Valentina Lo Surdo, nota conduttrice radiofonica, una tesi nell’ambito della didattica musicale, dal titolo “Partendo dalla musica: piccola guida a un viaggio musicale liberamente ispirato dalla sonata op. 31 n. 2 di Ludwig van Beethoven”. Il lavoro è la proposta d’ascolto e analisi della sonata citata, pensata appositamente per bambini di scuola media.

Iscritta presso il prestigioso e antico istituto di Musicologia a Cremona, ha frequentato e sostenuto tutti gli esami del biennio di laurea magistrale (con media pre-laurea di 108/110) e si accinge a discutere una tesi dal titolo “La rappresentazione della donna nel teatro lirico di Richard Strauss”.